Pubblicato il

Una mozione sul futuro di San Nicola

LADISPOLI – È stata presentata dall’associazione Cuori Ladispolani una mozione sul futuro di Marina di San Nicola.
«Come è noto – spiega Grando di Cuori Ladispolani –  al termine della lottizzazione, tutte le opere di urbanizzazione che sono state realizzate dai lottizzanti devono essere cedute al Comune, il quale ne dovrà assumere la gestione diretta.
Tuttavia, in più occasioni, i cittadini residenti a Marina di San Nicola hanno manifestato la volontà di continuare ad occuparsi in prima persona della pulizia e della gestione dei diversi servizi del quartiere, per preservare gli alti standard qualitativi attualmente garantiti dalla gestione consortile».
«Per assecondare questa volontà – continua Grando – da oltre due anni si discute all’interno della Commissione urbanistica comunale sulle varie bozze di convenzione presentate dall’Amministrazione. Ad oggi, però, nessuna di queste ha concluso positivamente il suo iter e ci troviamo in una situazione di stallo.
Vista la necessità di arrivare in tempi brevi ad una soluzione, abbiamo tracciato delle linee guida che potranno essere utilizzate per disciplinare i rapporti tra Comune e cittadini consorziati negli anni a venire».
«Con questa proposta – conclude il consigliere comuale – superiamo la ripianificazione urbanistica prospettata dall’amministrazione comunale, in base alla quale, i consorziati avrebbero dovuto sostenere ulteriori costi per la costruzione di nuove opere pubbliche».

ULTIME NEWS