Pubblicato il

Bracciano, Gentile sui lavori della massima assise: "Consiglio comunale mai così in basso"

BRACCIANO – «Un regolamento approvato senza il parere obbligatorio della commissione consiliare di riferimento, provvedimenti presentati in maniera strumentale per allontanare l’attenzione sull’imminente fallimento della Bracciano, toni arroganti ed indisponenti di un sindaco che alza la voce e che prende la parola di continuo, un segretario comunale poco attento alle procedure, nessuna comunicazione ufficiale circa le avvenute dimissioni dell’assessore al Bilancio Alessandro Bonura».
E’ quanto ha dichiara il consigliere di opposizione Claudio Gentili sulla seduta di Consiglio comunale di mercoledì. 
«Tutto ciò – ha commentato ancora Gentili – mostra quanto poco rispetto abbiano sindaco e maggioranza delle prerogative assegnate dalla legge al Consiglio comunale. 
Ancora una volta gli uffici ed i consiglieri sia di maggioranza che di minoranza sono stati chiamati a fare da comprimari ad un monologo di fatto del sindaco che persevera nel suo intento persecutorio, svilisce un organo fondamentale per l’ente locale, non propone soluzioni vere per scongiurare il fallimento della multiservizi.  Sinceramente –  conclude il consigliere – non avrei mai creduto che il Consiglio comunale potesse arrivare a livelli così bassi». (G.V.)

ULTIME NEWS