Pubblicato il

Civitavecchia, Si/Sel: "Amministrare è un'altra cosa"

Civitavecchia, Si/Sel: "Amministrare è un'altra cosa"

Il partito elenca le criticità di Civitavecchia, puntando il dito sui grillini e accusandoli di mancanza di programmazione: "La città è allo sbando"

CIVITAVECCHIA – “Amministrare è altra cosa”.

Lo dichiara il circolo cittadino di Si/Sel puntando il dito sui pentastellati.

“La vivibilità della città – proseguono dal partito – è l’indice probante che attesta la capacità di amministrarla o meno. Strade in dissesto, marciapiedi inutilizzabili, viabilità resa impossibile  dai parcheggi selvaggi e ancora, parcheggi delimitati esclusivamente con le strisce blu, parcheggi per le persone diversamente abili perennemente occupati o muri di strutture pubbliche, come il caso del parco pubblico di Boccelle, crollati e – sottolineano – con le macerie lasciate  li in bella vista. La Città è allo sbando, preda di un gruppo di persone che delle buone pratiche e della lungimiranza programmatoria, neanche conoscono l’esistenza e quindi la possibile efficacia”.

Si/Sel prosegue elencando altre criticità, come la mancanza di lavoro, l’area Italcementi, la vicenda de hors e i parchi abbandonati.

“Tutti elementi, questi,  che lasciano capire che la città ha bisogno di altro e che questo – concludono dal partito – può essere proposto solo tramite la coesione e l’unità di intenti”. 

ULTIME NEWS