Pubblicato il

''Vacanze Romane'', istituzioni vicine ai 62 lavoratori

''Vacanze Romane'', istituzioni vicine ai 62 lavoratori

FIUMICINO – “Siamo fortemente preoccupati per quanto sta accadendo a 62 persone occupate nel settore  di ristorazione di “Vacanze Romane” all’interno dell’aeroporto di Fiumicino che, dichiarate in esubero, sono in protesta perché vedono svanire i loro posti di lavoro. Con la chiusura e la successiva riapertura di punti ristoro spesso sono proprio i lavoratori a fare le spese di passaggi societari che non tengono minimamente conto delle loro professionalità maturate nel tempo. Non vorremmo veder interrotti bruscamente questi contratti e chiusi i loro rapporti lavorativi. Per questo facciamo appello ad Aeroporti di Roma affinché vigilino sul mantenimento di tutte le tutele occupazionali. Ci auguriamo che le aziende aggiudicatrici del nuovo appalto continuino a mantenere i posti di lavoro e che vengano salvaguardate le clausole sociali. Occorrono prospettive concrete in favore di persone altamente qualificate e un futuro certo che riesca a dare serenità anche alle loro famiglie”. Lo dichiarano il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino e il Presidente del Consiglio comunale, Michela Califano.

ULTIME NEWS