Pubblicato il

Violenza contro le donne, incontro promosso ad Anguillara da Diritti Cittadinanza del Lago

di GRAZIAROSA VILLANI 

ANGUILLARA SABAZIA – “Ferite a morte, storie di violenze”, è il titolo dell’incontro che l’associazione “Diritti Cittadinanza del Lago” ha organizzato per domenica 27 novembre alle 16,30, presso la chiesa “Regina Pacis”, sala Alvaro Orsi, in piazza san Giovanni Battista 1. 
L’evento, promosso in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza  contro le donne»  ha ottenuto il patrocinio della Asl Roma 4 di Civitavecchia e dal Comune di  Anguillara e ha come obiettivo  principale la sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, per aiutare a capire meglio il drammatico fenomeno che riguarda milioni di donne in tutto il mondo. 
Parleranno di violenza Luigi Mangiapelo, il papà di Federica, la ragazza morta sulle rive del lago di Bracciano e per il quale il fidanzato Marco di Muro è stato condannato a quattordici anni di reclusione per omicidio volontario aggravato dalla Corte d’assise d’appello di Roma. 
Alcuni brani del libro “Federica, la ragazza del lago”, saranno letti dalla professoressa Franca De Santis. Prenderà in seguito la parola Sonia Di Giuseppe, che racconterà la sua storia accaduta in una zona periferica di Roma, Prima Porta, già trattata da «Amore Criminale”, trasmissione condotta da Barbara De Rossi, andata in onda su Rai TRE il giorno 27 aprile 2015.
La protagonista risponderà alle domande da parte del pubblico, per stimolare azioni di denuncia  e di difesa, condividere il tragico vissuto, favorendo la conoscenza e la consapevolezza di sé e per far sapere a chi rivolgersi in caso di azioni di violenza simili. Sonia ha sopportato violenze fisiche, psicologiche e sessuali molto gravi, per le quali è stato condannato l’ex coniuge. Interverrà la responsabile del consultorio di Anguillara, dottoressa Elena Gelmini, che parlerà della violenza sui minori, e sulle attività della struttura contro questa piaga sociale.
L’avvocato Elena Statura parlerà della tutela legale per la difesa dei diritti delle donne e delle vittime di maltrattamenti, violenze fisiche e morali, vittime di atti persecutori ed abusi sessuali.
Durante l’incontro ci sarà un momento di spettacolo curato dall’attrice Pilar Castel, che presenterà “Donna Viola e 7 pene capitali”, un monologo teatrale sulla violenza di genere. L’evento sarà coordinato  da Simonetta D’Onofrio  e da Agnese Moglioni dell’associazione “Diritti Cittadinanza del Lago”. 

ULTIME NEWS