Pubblicato il

Ittico: ora si pensa ad abbassare i banchi

Ittico: ora si pensa ad abbassare i banchi

La nuova proposta dell'amministrazione è quella di limare di 10 cm le strutture, a spese però degli operatori, per procedere poi con il trasferimento a piazza Regina Margherita 

CIVITAVECCHIA – Abbassare i banchi di dieci centimetri, con la spesa a carico degli operatori. È questa la proposta che arriva dal Comune per cercare di accelerare il rientro dell’ittico all’interno della struttura di piazza Regina Margherita.

Con il sindaco Antonio Cozzolino deciso comunque a trovare una soluzione, costi quel che costi, arrivando anche a ventilare l’ipotesi di una diffida a lasciare l’area di piazza XXIV Maggio. Perché il tempo sembra essere ormai scaduto. “È vero che da nessuna parte d’Italia esistono banchi così alti – ha spiegato il primo cittadino – ma è altrettanto vero che oggi dobbiamo andare avanti e favorire questo trasferimento. Abbiamo parlato con la ditta che ha realizzato i banchi; ci ha confermato che il progetto prevedeva quelle caratteristiche”.

Inizialmente si era pensato di togliere o comunque abbassare i vetri, ma trattandosi di una prescrizione sanitaria questo non è stato possibile. “La ditta – ha aggiunto Cozzolino – si è detta disponibile ad abbassare di qualche centimetro i banchi, per una spesa complessiva di circa 3500 euro che, divisa tra i vari operatori, verrebbe all’incirca 200 euro a testa”.

Proposta già avanzata agli operatori, che nei prossimi giorni riceveranno comunque una comunicazione ufficiale da parte di Palazzo del Pincio. Nella speranza che la soluzione venga accolta dai commercianti, che potranno così rientrare dopo tre anni nella struttura rinnovata di piazza Regina Margherita dove, già da agosto, lavorano i colleghi macellai.

L’idea del Comune è quella di riuscire a smontare la tensostruttura che sarebbe dovuta servire soltanto 11 mesi entro la fine dell’anno, ma i tempi stringono e difficilmente si riuscirà a portare a casa il trasferimento sotto le feste natalizie.    

ULTIME NEWS