Pubblicato il

Una mostra collettiva per le popolazioni colpite dal terremoto

Una mostra collettiva per le popolazioni colpite dal terremoto

La annuncia il pittore Angelo Liberati

S. MARINELLA – La cultura santamarinellese si muove per contribuire a portare sostanziosi aiuti alle popolazioni colpite dal terremoto. È in corso l’allestimento di una mostra collettiva di opere pittoriche, composizioni artistiche e sculture per dimostrare che gli artisti sono vicini alla gente che sta soffrendo ad Amatrice. «Quadri di alta bravura battuti all’asta, partendo da una quota relativamente bassa – afferma il pittore Angelo Liberati – il cui ricavato andrà alle popolazioni colpite dal terremoto. Gli artisti e il visitatore contribuiranno, con pochi centesimi o con un miliardo di euro, tipo colletta o donazione in un cassettino ben visibile e anonimo, al fine di alleviare le difficoltà delle popolazioni colpite da tali disgrazie. Il ricavato sarà reso noto al pubblico presente in tempo reale e consegnato con ricevuta di ritorno dove si riterrà necessario inviarlo». Le opere saranno esposte in loco e la manifestazione si terra nel “salotto delle idee” in via Terme di Traiano a Civitavecchia (alla fondazione rf bancale) sabato 10 e domenica 11 dicembre. Presiederà l’evento la giornalista Roberta Frascarelli. Gli artisti che partecipano alla manifestazione sono Marina Ugolini, il maestro Di Caprio e le sue allieve, Angelo Liberati, Simonetta Correani, Federica Fulgenzi, Monica Di Folco, Marziali Roberto, Valeria Di Marcantonio, Giuliana Biagioli e Emiliana Catalano. (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS