Pubblicato il

Valdambrini, tutto pronto per il restyling di via Lombardia

Valdambrini, tutto pronto per il restyling di via Lombardia

Previsti una nuova sede stradale, nuovi marciapiedi e alberature

S. MARINELLA – Tutto pronto per l’attesa riqualificazione di via Lombardia nel quartiere Valdambrini. L’intervento, molto atteso dai residenti, riguarderà l’intera sistemazione della strada che conduce al Parco Martiri delle Foibe, la quale sarà interamente risistemata attraverso l’asfaltatura della sede stradale, la realizzazione di un marciapiede e la piantumazione di alberature idonee per il centro abitato attraverso la sostituzione dei pini attualmente presenti nel tratto viario. «È stato un progetto molto impegnativo – afferma il delegato alla Viabilità Massimiliano Calvo – ma finalmente siamo pronti per riqualificare e mettere in sicurezza via Lombardia. Un intervento che i cittadini aspettavano, comprensibilmente, da diverso tempo. Questo progetto fa parte del più ampio programma di asfaltatura delle strade cittadine, avviato già un mese fa, e che si concluderà con altri interventi previsti sulle arterie più importanti e transitate di S. Marinella e S. Severa. «Vorrei complimentarmi con gli operai del verde della Santa Marinella Servizi – aggiunge il delegato al Bilancio Emanuele Minghella – per l’ottimo lavoro svolto in via Lombardia, che ci permetterà di sostituire le attuali alberature di pini che francamente molti danni hanno creato alla sede stradale, nonché alle abitazioni limitrofe, con piante più idonee e decisamente più belle, adatte al centro abitato. L’opera di piantumazione di altri alberi e fiori proseguirà anche nei prossimi giorni in altre zone della città». Ma se nel quartiere ‘‘Verde’’ si comincia a vedere l’opera di restauro da parte dell’amministrazione, con le strade che vengono risistemate, ci sono altri rioni che invece soffrono di problemi altrettanto complicati. Nel quartiere Fiori si rinnovano le proteste dei residenti, per la presenza di folta vegetazione nei terreni adiacenti alla strada principale e nelle arterie limitrofe. In via Delle Mimose, da mesi, gli abitanti della zona chiedono l’intervento degli uffici competenti per obbligare il proprietario del terreno confinante con la zona residenziale, ad effettuare il taglio delle alberature, del canneto e della folta vegetazione che di fatto crea un pericolo costante per incendi e deposito di materiali inquinanti. L’estate scorsa le fiamme si sono sprigionate da un cantiere abusivo presente nel terreno ed in poco tempo hanno lambito le auto in sosta nei pareggi rischiando un incendio colossale. (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS