Pubblicato il

Anguillara, l'assessore Landolfi: "Polemiche inesatte sui capitoli di spesa"

ANGUILLARA SABAZIA – Lo scorso 25 novembre il Comune di Anguillara Sabazia ha convocato un consiglio comunale con all’ordine del giorno la variazione al bilancio di previsione dinanziario 2016/2018.
Su questo punto molte le polemiche alzate dall’opposizione. Una manovra, per la minoranza, per aumentare l’indennità della giunta.
«Oltre alla polemica nata relativamente all’indennità degli amministratori, – afferma Fabrizio Landolfi, assessore con delega al bilancio- a cui è seguita un’immediata e completa risposta da parte del Sindaco, l’opposizione ha posto l’attenzione su altri capitoli di spesa, riportando però diverse inesattezze».
«Stupisce leggere certe dichiarazioni – continua Landolfi – dato che i “20.000 euro in più per aggiornare il sito internet” erano stati già relazionati sia durante la conferenza dei capigruppo, sia durante il consiglio.
Ad ogni modo, ribadisco che in quella somma non è presente solo l’aggiornamento del sito web che, peraltro, è obbligatorio per legge, ma sono contenuti anche tutta una serie di rinnovi di licenze antivirus, sviluppo di applicazioni, adesione all’Anagrafe Nazionale e al portale “PagoPA”, iniziativa che consentirà a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione».
«Quanto agli “altri 40.000 euro in più di cui non hanno saputo rispondere” – continua l’assessore con delega al bilancio Landolfi –  suppongo che il consigliere Bianchini, probabilmente distratto durante l’ampia illustrazione a cura dell’assessore Piccioni, si riferisca alle entrate derivanti da alienazioni, affrancazioni e usi civici su cui questa amministrazione sta lavorando duramente sin dall’insediamento. In tal senso, si prevedono entrate per complessivi 80.000 euro, ed in base alla legge regionale 12/2016 debbono avere una specifica destinazione».
«Concludo infine – continua l’assessore Landolfi – ribadendo che l’argomento trattato riguardava esclusivamente l’assestamento del bilancio, provvedimento di natura meramente formale, necessario ad adeguare ed aggiornare i capitoli di entrata e di spesa del bilancio di previsione finanziario che, tra l’altro, è stato approvato proprio dall’amministrazione uscente nel consiglio comunale del 10/06/2016 e che quindi si suppone ne conoscano il funzionamento. 
Tutto ciò, rende queste polemiche ancora più sterili».

ULTIME NEWS