Pubblicato il

Bracciano, in arrivo il libro ‘‘Romanticus Dei’’

BRACCIANO – A faccia a faccia con un giovanissimo talento “locale”, Ivano Petrucci, che pensa all’Arte come misura di conoscenza individuale alta ma anche di espressione collettiva e di dialogo di valori etici e non solo estetici. Pittore ma anche romanziere, presenterà il suo primo libro “Romanticus Dei” nel pomeriggio del 16 dicembre presso il caratteristico pub Outlaw di Bracciano, location culturale per eccellenza.
«La pittura – afferma Petrucci – è stata presente sin dagli albori della mia vita, la scrittura è subentrata nell’adolescenza, quando ho cominciato a interessarmi soprattutto di poesia, poi il genere fantastico, come anche quello giallo, hanno cominciato a seviziarmi».
«Ovviamente – continua il pittore Petrucci – da una visione, e ritengo che non ci sia cosa più creativa che perdersi nelle proprie visioni. “Romanticus Dei”, nonostante sia un romanzo, è conseguenza di una domanda che mi sono posto durante la stesura della tesi di laurea, in cui ho contestualizzato il rapporto stretto tra arte e psicologia; ebbene, studiando Freud, Jung e infine Wilhelm Reich, la domanda conclusiva è stata: potrebbe essere possibile che uno psicoterapeuta, per aiutare il suo paziente, si coinvolga al punto da invertire il proprio ruolo e scaturire così un potere esoterico? Da qui le prime visioni: un profondo e perverso rapporto tra un terapeuta e una psicotica, emerso da chissà quale angolo del mio vissuto».

ULTIME NEWS