Pubblicato il

Università Agraria, terreni: quote bloccate

Università Agraria, terreni: quote bloccate

Ferme le assegnazioni a causa dei ritardi nella nomina del commissario da parte della Regione Lazio. Tanti agricoltori sul piede di guerra

TARQUINIA- Bloccata l’assegnazione delle quote dei terreni per i ritardi nella nomina del commissario da parte del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

Monta la protesta degli agricoltori che attendono di poter conoscere il proprio destino. Paralizzata infatti tutta l’attività amministrativa dell’Ente a causa della mancata nomina dei responsabili di settore da parte del dimissionario presidente Alberto Blasi.

Ora senza un commissario nessuno può adottare provvedimenti. Si rischia la paralisi. Ferme tutte le attività che avrebbero potuto generare reddito per l’Università Agraria a cominciare dal taglio dei boschi con relativa vendita del legname agli utenti fino ad arrivare proprio all’assegnazione delle quote ed al rinnovo dei contratti dei lotti.

Sono ormai tre mesi che l’ente naviga a vista e dalla Regione non arrivano decreti.

Si mormorano tanti possibili commissari, tra i quali Vincenzi, ma ad oggi non vi è nessuna certezza tranne le palesi difficoltà ad andare avanti dell’ente.

Incertezza anche sul fronte della data delle prossime elezioni, ormai sfumata quella del 29 gennaio prossimo.

F. F.

ULTIME NEWS