Pubblicato il

Fiumicino, Cal in prima linea su edilizia e sanità

FIUMICINO – Cal all’attacco su edilizia e sanità: «Basta non ne possiamo più… Verso il nostro comune ormai esiste un vero e chiaro attacco politico. Un’azione – è scritto in una nota – che riteniamo senza senso e dove a pagare purtroppo saranno sempre e solo i residenti. L’AB Tevere con la decisione  di approvare la nuova  Delibera 57 , sembrerebbe da quanto riportato in altri comunicati ,velocizzata dalla volontà della sindaca di Roma Città Metropolitana Virginia Raggi ,Fiumicino ha subito un vero e proprio attacco all’economia del paese. Vincolre un intero paese perché piove e senza aver presentato documenti che dimostrino la veridicità su quanto approvato ,per noi non ha veramente un senso. Una delibera che però ,guarda caso toglie vincoli sulla Città di Roma e li aumenta  sul Comune di Fiumicino ed allora il “senso del perché” comincia ad essere chiaro. A questo punto è necessario  riflettere anche su quanto è successo a Fiumicino nell’ultimo periodo. Iniziando proprio dal nostro bando del trasporto pubblico locale ,bloccato da mesi nella stazione appaltante di Roma Città Metropolitana.Un blocco  che ha costretto il Sindaco Montino a rivolgersi formalmente al Garante.
Non ultimo per importanza è  l’attacco al servizio sanitario locale. ”Qualcuno” si sveglia di mattina e quasi in modo autonomo sceglie di chiudere di notte i nostri Nuclei Cure Primarie ,per migliorare il servizio nel Comune di Roma. Una scelta assurda».

ULTIME NEWS