Pubblicato il

Trafugati due automezzi dall'azienda agricola Grassetti

I ladri hanno agito nonostante la presenza delle telecamere

I ladri hanno agito nonostante la presenza delle telecamere

di TONI MORETTI

CERVETERI – Una jepp e una Ford sono state rubate ieri notte verso l’una, presso l’azienda agricola Grassetti adiacente  il famoso agriturismo “Il Borgo dell’Aschetto” gestito dalla stessa famiglia e famoso per essere immerso tra gli ulivi nella stupenda campagna cerveterana e per avere un ristorante a forte orientamento biologico. 
Ci racconta Domenico Grassetti che tutti in città conoscono come  Mimmo, già assessore e consigliere comunale al comune di Cerveteri, guida ed anima organizzativa sia dell’azienda agricola che dell’Agriturismo,  che soltanto al mattino si sono accorti del furto. 
I ladri hanno agito non nel parcheggio riservato ai clienti del servizio B&B e ristorante ma dalla parte opposta, nell’altro parcheggio ove vengono ospitati i mezzi personali e di famiglia, riconducibile all’azienda agricola confinante e sempre di loro proprietà.  
Non li ha fermati l’evidente presenza delle telecamere di sorveglianza, alle quali, uno di loro, i ladri erano in tre, si è mostrato tranquillo e a volto scoperto mentre gli altri due hanno usato la precauzione della felpa col cappuccio. Continua a raccontare Mimmo, che hanno tenuta bloccata la fotocellula del cancello dopo averlo aperto, fino a quando dopo aver forzato le auto per aprirle le hanno spinte spente fuori dal cancello fino alla strada dove poi le hanno messe in moto e si sono quindi allontanati. 
Nessun rumore che potesse quindi insospettir chi dormiva in azienda o nei locali di accoglienza di quello che sembra ormai un piccolo albergo. Il tutto è avvenuto in sette otto minuti. Scoperto il fatto e dato l’allarme è intervenuta una pattuglia del 112 che ha aperto le indagini e prese per la visione i filmati delle telecamere di sorveglianza, con la speranza che da questi si possa risalire agli autori.

ULTIME NEWS