Pubblicato il

Monumento alle Vittime dei Bombardamenti, il Comitato 14 Maggio chiede lo spostamento

CIVITAVECCHIA – Una mozione attraverso la quale chiedere alle autorità cittadine di spostare il Monumento alle Vittime dei Bombardamenti, attualmente situato in via Mazzini, sulla parete posteriore della Cattedrale. Un monumento consiste in una lastra di marmo riportante i nomi delle vittime civili che hanno perso la vita durante gli attacchi aerei anglo-americani su Civitavecchia. I bombardamenti furono ben 86 protrattasi dal 14 maggio 1943 al giugno 1944, numero che da solo può far intuire come l’obiettivo non fu solo la semplice infrastruttura strategica. 

È quella preparata dal Comitato 14 Maggio, presentata ufficialmente all’assessore alla Cultura, Vincenzo D’Antò. “La lastra commemorativa non gode della visibilità che merita un monumento a ricordo degli eventi più tragici che abbiano mai investito la città di Civitavecchia dalla sua fondazione – si legge – e pertanto nella sua collocazione attuale, non è inserito armoniosamente all’interno del tessuto urbano”.

Il documento sottolinea quindi come “il Monumento dovrebbe essere, per la sua importanza, generatore di centralità per la città, presupposto di riconoscibilità per lo spirito comunitario, cuore simbolico e formale della comunità” proponendo infine alle autorità locali di “valutare concretamente la possibilità di spostamento della Lastra Commemorativa delle Vittime dei Bombardamenti, attraverso un apposito progetto volto a conferire al Monumento la centralità che merita” non senza però coinvolgere gli attori locali.

A tal proposito il Comitato 14 Maggio ha già pronta una proposta progettuale, con il contributo e la consulenza di professionisti del settore, che prevede la collocazione del Monumento presso un punto più centrale della città. La proposta progettuale verrà sottoposta all’attenzione della giunta comunale di cui auspichiamo un valido riscontro. “È tempo di ridare dignità – hanno concluso dal Comitato – al Monumento delle vittime dei bombardamenti”. 

ULTIME NEWS