Pubblicato il

Scuola, mensa verso la riattivazione

Soluzione in vista per i piccoli trasferiti alle Benedettine

Soluzione in vista per i piccoli trasferiti alle Benedettine

SANTA MARINELLA – Primi problemi per i piccoli alunni che sono stati trasferiti dalla scuola Vignacce alle Benedettine. Considerato che le aule che erano state adibite a mensa scolastica, a quanto sembra, non hanno l’idoneità, non è stato possibile per la società che ha in gestione il servizio, servire i pasti nelle ore previste. Per questo motivo, i bambini vengono mandati a casa alle 13 e non possono fare dunque il dopo scuola. Sulla questione è intervenuto l’assessore ai Servizi sociali Rosanna Cucciniello che ha cercato in tutti i modi di trovare la soluzione al problema. «In effetti c’era un problema relativo all’idoneità – ha detto ieri la Cucciniello in una intervista – ed il servizio mensa era stato sospeso. Ora però abbiamo avuto modo di venire in possesso della documentazione richiesta e abbiamo inviato gli atti alla Asl per avere di nuovo l’autorizzazione a rimettere in attività il refettorio». L’assessore ha anche spiegato come intende procedere per rendere più sicura la scuola Vignacce, che è stata sottoposta in questi giorni ai previsti carotaggi, per verificarne la sicurezza dei pilastri. «Attendiamo che ci arrivino le risposte – conclude la Cucciniello – solo allora decideremo cosa fare. Il nostro obiettivo ovviamente è quello di fare i lavori per mettere in sicurezza la struttura e solo dopo far ritornare i ragazzi nella scuola. Vogliamo che i genitori abbiano la certezza assoluta che lo stabile sia in piena sicurezza». (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS