Pubblicato il

Pascucci: «Non sparate i botti a Capodanno»

CERVETERI – «Il nostro comune anche quest’anno collabora – dice il sindaco Pascucci – con le associazioni Animaliste del territorio per diffondere un messaggio importantissimo: difendiamo gli animali dall’orribile rumore dei botti di Capodanno. Personalmente, non ho mai apprezzato i botti, anche se so che nel nostro Paese sono una tradizione consolidata da tanto tempo». 
A Cerveteri, con l’ordinanza permanente n.64 del 2013, è vietato l’accensione e il lancio di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti, razzi ed altri artifici pirotecnici nelle aree pubbliche per tutto l’anno. Si è lasciato solo una piccola fascia oraria in cui è possibile farlo, per festeggiare il Capodanno, dalle 23 del 31 dicembre all’una del 1 gennaio,  nelle forme consentite dalla legge. «La nostra raccomandazione – conclude il sindaco – è però fortissima: Non sparate i botti! Pensate ai rischi per la sicurezza delle persone e pensate ai nostri amici animali: evitate di causare loro uno stress fortissimo. Grazie»

ULTIME NEWS