Pubblicato il

Psichiatria al San Paolo: pazienti liberi di allontanarsi

Psichiatria al San Paolo: pazienti liberi di allontanarsi

CIVITAVECCHIA – Come funziona il reparto di psichiatria dell’ospedale San Paolo? Sono in tanti a chiederselo, dopo i recenti fatti che hanno determinato lamentele da parte degli utenti. Alcuni giorni fa, a quanto pare, un paziente ricoverato si sarebbe allontanato dalla struttura con una semplice firma, facendo perdere le sue tracce. Un episodio che ha parecchio scosso i familiari dell’uomo, che hanno dovuto girare parecchio prima di ritrovarlo, per fortuna sano e salvo. Il fatto non sarebbe isolato: a quanto pare anche un altro degente, con disturbi psichici, sarebbe riuscito a lasciare il reparto dell’ospedale San Paolo, con una semplice frima su un foglio bianco. Una questione da affrontare urgentemente, dal  momento che i ricoverati del reparto di psichiatria non sono pazienti comuni e necessitano di particolari attenzioni e di un trattamento di riguardo. Come è possibile che con una semplice firma, per giunta all’insaputa dei parenti, delle volte riescano ad allontanarsi dal nosocomio senza dover dare troppe spiegazioni a medici e infermieri? Le lamentele di alcune famiglie sono arrivate al direttore generale della Asl Roma 4, Giuseppe Quintavalle, che si sarebbe subito attivato per rimediare. Secondo indiscrezioni proprio il manager della struttura sanitaria avrebbe già avuto più di un colloquio con i responsabili del reparto, al fine di trovare una soluzione in grado di tutelare i pazienti e le loro famiglie.

ULTIME NEWS