Pubblicato il

Scuola al freddo: alunni a casa

Problemi agli istituti Manzi e Calamatta, in zona mercato. Da sabato fuori uso la caldaia comune per le due scuole. La dirigente della media, professoressa Giovannina Corvaia: "Siamo in attesa dell'intervento dei tecnici della Città Metropolitana". Problemi anche alla Flavioni: ordinanza di chiusura della scuola fino a venerdì. GHIACCIO SULLE STRADE: DIVERSI I DISAGI   

Problemi agli istituti Manzi e Calamatta, in zona mercato. Da sabato fuori uso la caldaia comune per le due scuole. La dirigente della media, professoressa Giovannina Corvaia: "Siamo in attesa dell'intervento dei tecnici della Città Metropolitana". Problemi anche alla Flavioni: ordinanza di chiusura della scuola fino a venerdì. GHIACCIO SULLE STRADE: DIVERSI I DISAGI   

CIVITAVECCHIA – Niente scuola, questa mattina, per gli studenti della scuola media Manzi e dell’istituto superiore Calamatta, della zona mercato. Da sabato infatti la caldaia, unica per i due istituti e gestita dalla Città Metropolitana di Roma, non funziona. E così le aule, considerate le temperature degli ultimi giorni, sono al gelo. Alunni a casa, almeno per oggi, in attesa di comunicazioni da parte della scuola. 

“Stiamo aspettando l’intervento dei tecnici – ha spiegato la dirigente della scuola media Giovannina Corvaia – nel frattempo stiamo predisponendo una diffida alla Città Metropolitana per intervenire al più presto. Per ora abbiamo inoltrato la richiesta attraverso i canali istituzionali, ma non possiamo interrompere il servizio e chiudere la scuola. Speriamo che i tecnici riescano ad arrivare in mattinata”. 

Per quanto riguarda le scuole comunali il caso più grave è quello della scuola media Flavioni. Tanto che è stata firmata un’ordinanza sindacale di chiusura fino a venerdì 13 gennaio. Il 2 gennaio infatti si è registrato un guasto alle tubature del riscaldamento: l’ufficio tecnico del Comune ha effettuato sopralluoghi ed affidato a ditta specializzata l’intervento di riparazione necessario. La ditta ha immediatamente ordinato i materiali necessari alla riparazione ed ha effettuato i lavori propedeutici alla sostituzione delle tubature necessarie per il ripristino dei riscaldamenti. Purtroppo sia a causa delle festività, sia a causa dei notevoli disagi causati in tutta Italia dal maltempo, non sono arrivati prima dell’inizio delle lezioni i materiali necessari alle lavorazioni.

“Abbiamo avuto problemi con le tubature, già precarie – ha spiegato l’assessore Gioia Perrone – e il gelo di questi giorni le ha compromesse del tutto. Siamo stati costretti a chiudere la scuola e far tenere i ragazzi a casa. Qualche piccolo problema si è registrato in mattinata anche alla Don Milani, ma niente di grave. I tecnici sono subito intervenuti per ripristinare la situazione. In alcuni casi abbiamo termosifoni un po’ vecchi, in altri invece qualche problema di presenza di aria ha provocato qualche inconveniente”. 

ULTIME NEWS