Pubblicato il

Temperature ancora rigide: disagi per il ghiaccio

Comprensorio ancora nella morsa nel gelo, anche se si è registrato qualche grado in più rispetto ai giorni scorsi. Qualche problema soprattutto nelle zone più periferiche per le perdite idriche che si sono gelate. Dure critiche da parte di Forza Italia   

Comprensorio ancora nella morsa nel gelo, anche se si è registrato qualche grado in più rispetto ai giorni scorsi. Qualche problema soprattutto nelle zone più periferiche per le perdite idriche che si sono gelate. Dure critiche da parte di Forza Italia   

CIVITAVECCHIA – Salgono, anche se di poco le temperature. Ma il gelo ed il freddo intenso rimangono. E sarà così ancora per qualche giorno. Dopo un weekend sotto zero e la neve in collina, oggi il problema rimane quello del ghiaccio in strada. Specie nelle zone dove sono presenti perdite idriche mai riparate. È il caso del casaletto Rosso oppure di Boccelle, dove si sono formate lastre di ghiaccio che hanno causato disagi per la circolazione. 

Ancora in allerta la Protezione civile che, insieme alla Polizia locale e ai diversi comuni è impegnata in operazioni di prevenzione ed intervento. 

Già da sabato squadre di volontari della Protezione Civile sono stati impegnati a spargere il sale e togliere le lastre di ghiaccio, insieme a squadre comunali della reperibilità. “Sul fronte neve – ha spiegato il coordinatore Valentino Arillo – da subito si è attivato il piano neve comprensoriale che prevede il collegamento radio diretto con i Comuni collinari, al fine di avere notizie in tempo reale; sono state allertate ulteriori squadre da Civitavecchia, mentre a lavoro da subito i volontari dei Gruppi Comunali di Allumiere e Tolfa, che hanno monitorato il territorio, intervevendo dove c’era bisogno”. 

“È incredibile assistere a quanto sta avvenendo, ancora una volta, a Civitavecchia. Il grande gelo di questi giorni, ampiamente annunciato, ha trovato impreparato il solo Comune. Che se da un lato, grazie all’efficienza e alla professionalità dei suoi dipendenti e del gruppo di Protezione Civile è riuscito a ridurre al minimo ai disagi, dall’altro ha mostrato ancora una volta i limiti programmatici di un’amministrazione assolutamente inadeguata ad amministrare il territorio”. La critica arriva dal coordinamento di Forza Italia. “Così, gli unici momenti di pericolo si sono registrati a causa dell’annoso problema delle perdite idriche, che insistono ormai da mesi su alcuni quartieri della città – hanno spiegato – nonostante le ripetute segnalazioni. Risultato: inutile spargere sale senza posa, il ghiaccio si riforma. Serviva ripararle, per tempo. Non è stato fatto. Col risultato che i civitavecchiesi si trovano d’estate senz’acqua e d’inverno col ghiaccio fuori dalla porta. È l’immagine-simbolo di una giunta che, con la sua incapacità, sta tenendo in scacco una città intera. Ci chiediamo fino a quando i consiglieri a cinque stelle che sono di Civitavecchia vorranno sostenere l’arroganza e far tenere la fascia a questa persona”. 

ULTIME NEWS