Pubblicato il

"Salviamo la scuola Galilei": i genitori contestano la decisione del Pincio

"Salviamo la scuola Galilei": i genitori contestano la decisione del Pincio

CIVITAVECCHIA – Un gruppo facebook, ‘‘Salviamo la scuola Galilei’’ ed una serie di iniziative, di richieste di  incontri, di domande e chiarimenti. I genitori degli alunni della scuola Galilei non hanno digerito la decisione dell’amministrazione comunale di voler chiudere il plesso. Iniziativa che rientra in un più ampio progetto di risparmio e riqualificazione di scuole ed uffici comunali. Entro settembre sia la scuola dell’infanzia Galilei che la secondaria di I grado “Uliveto” dovranno essere spostate. «Vogliamo dire no – hanno spiegato i genitori della Galilei – a chi vuole chiudere la scuola dei nostri figli, un luogo sicuro dove loro stanno crescendo. Diciamo no a chi vuole decidere per noi, risparmiando soldi per il nostro futuro, i bambini». «Si tratta di plessi – ha spiegato l’assessore Perrone – che non sono a norma. Alla Galilei, inoltre, continuiamo ad avere il problema dei topi, oltre a quello della porta direttamente sulla strada e della sicurezza. Questo è un progetto che stiamo portando avanti da un anno e mezzo, abbiamo già effettuato sopralluoghi in estate, così come pure per l’Uliveto, ad oggi ad esempio senza palestra, e che sarà dislocato a Campo dell’Oro». Secondo l’assessore, che ha incontrato un gruppo di genitori nei giorni scorsi, alternative non ce ne sono quindi. Gli stessi genitori, domani, si riuniranno con la dirigente dell’istituto comprensivo Giuseppa Maniglia. «Valuteremo la soluzione migliore per garantire la massima sicurezza dei bambini – ha assicurato – l’ideale sarebbe la Don Milani, che ha spazi ampi e già attrezzati per la materna». 

ULTIME NEWS