Pubblicato il

Ancora proteste al ''Baffi''

Ancora proteste al ''Baffi''

Fiumicino. Da giorni gli studenti lamentano le condizioni fatiscenti di alcuni ambienti: "Aule calde e riparate... è un nostro diritto"

FIUMICINO – Non si placa la protesta degli studenti all’istituto Paolo Baffi di Fiumicino: ieri mattina gli studenti sono rimasti fuori dai cancelli per dimostrare, ancora una volta, il loro malcontento. «Aule calde e riparate… è un nostro diritto»: questo lo slogan dei ragazzi che da giorni lamentano le condizioni fatiscenti di alcuni ambienti della struttura e le temperature troppo rigide per consentire il regolare svolgimento delle lezioni. 
Ma se in questa ultima settimana alcuni studenti si sono presentati con le borse termiche e le coperte di pile per far fronte all’emergenze freddo, è doveroso dire anche che la dirigenza scolastica si è impegnata a fare fronte alle richieste dei rappresentanti degli studenti, estendendo l’orario di accensione dell’impianto termico e provvedendo  ad alcune riparazioni, segnalate come urgenti. Forse questo però non è stato ritenuto sufficiente dai ragazzi che ancora una volta hanno deciso di manifestare, in maniera forte, il loro dissenso. Aule vuote quindi, in attesa di quello che accadrà domani, nelle speranza che un po’ di sole e temperature più miti ‘scongelino’ anche le tensioni.

ULTIME NEWS