Pubblicato il

Leocon, turno da dimenticare

ALLIEVI E GIOVANISSIMI

ALLIEVI E GIOVANISSIMI

I Giovanissimi regionali 2003 della Leocon guidati dal tecnico Patrizio Tossio cedono 1-0 sul rettangolo del San Paolo Ostiense.     
Le condizioni atmosferiche hanno sicuramente inciso sul risultato finale di una partita dominata dal forte vento e dal freddo, la classica partita dove chi segna prima vince. Un fine settimana da archiviare velocemente per i bianconeri.
A disposizione del tecnico: D’Archivio, Gasparri, Sarracco, Leonori, Percussi, Scisciani, Santucci, Gravanago, Animobono, Nunnari, Schiavo, D’Ascenzio, Gallo, Moscatelli, Saladini e Bartoloni.
I Giovanissimi provinciali 2002 di mister Di Marco cadono 3-0 tra le mura amiche del Di Ianne per mano dell’Atletico Ladispoli.
Vedendo il risultato, chi non ha assistito all’incontro direbbe che non c’è stata partita, invece la sconfitta della Leocon è scaturita da episodi sfavorevoli e da un arbitraggio a dir poco disastroso.
I bianconeri partono a  razzo e vanno al tiro ripetutamente al 10’ con Cirotto, al 15’ con Marongiu, al 20’ con Rubulotta, che impegna severamente l’estremo difensore dell’Atletico. 
Al 32’ l’arbitro non rileva un rigore netto su Noto lanciato a rete e al 33’, su capovolgimento di fronte, l’Atletico va in rete, complice una colossale dormita della difesa. 
Nel secondo tempo la Leocon riprende cercando il pareggio, ma al 3’ l’arbitro non fischia un altro rigore palese su Capretti spinto alle spalle, non sono ancora finite le proteste per il rigore non assegnato che l’Atletico Ladispoli raddoppia al 4’ con un cross sbagliato che prende un effetto particolare e beffa il portiere. 
I ragazzi di mister Di Marco tornano all’attacco almeno per dimezzare lo svantaggio, ma prendono il terzo gol su contropiede, visti gli spazi aperti nella retroguardia.
Leocon: De Cinti, Giannetti, Dalla Ragione, Capretti, Lupoli, Marongiu, Noto, Massi, Cirotto, Rubulotta e Pasquini. A disposizione: Unali, Olivetti, Zampolini, D’Oriano, Garofolo. Allenatore: Di Marco.
«Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi – commenta il tecnico Di Marco – purtroppo parecchi episodi dubbi ci hanno sfavorito, l’arbitro era alla sua seconda direzione di gara e purtroppo non ha avuto polso e ha permesso il fallo sistematico da parte dei giocatori dell’Atletico. Per quanto riguarda i rigori, li hanno visti tutti meno che il direttore di gara; siamo in debito con la fortuna». 
I Giovanissimi provinciali 2004 allenati da Stefano Ambrosi si sono invece arresi 5-2 in casa della S. S. Lazio.
I bianconeri escono comunque a testa alta, con tanti complimenti, considerando l’avversario incontrato, i ragazzi della Leocon hanno ben figurato.
Primo tempo molto combattuto, dove va in vantaggio la Lazio su corner, pareggio di Scisciani su punizione allo scadere, poi un’incertezza difensiva regala il vantaggio  ai padroni di casa.
Nel secondo tempo una Leocon un po’ più confusionaria viene castigata da tre episodi sfavorevoli facilmente evitabili; il secondo gol bianconero è di Gambelli  su rigore. Da segnalare  l’ottima prova a centrocampo di Imperiale e Tranquilli,  che hanno limitato il forte reparto della Lazio.
A disposizione del tecnico Ambrosi: De Clementi, Olivetti, Mauti, Imperiale, Marin, Schiavo, Leardini, Taflay Robert, Tranquilli, Agostini, Santoro, Gambelli e Scisciani. 
 Hanno infine riposato gli Allievi di mister Brancaleoni.

ULTIME NEWS