Pubblicato il

''L'Enel faccia una pista pedonale Tolfa-Allumiere''

''L'Enel faccia una pista pedonale Tolfa-Allumiere''

LA PROPOSTA. Lettera di ‘‘Tolfa cambia’’ alla spa

di GLORIA TROTTI

TOLFA – Il gruppo consiliare ‘’Tolfa cambia’’ ha inviato ad Enel produzione spa una nota per sensibilizzare la società elettrica circa la realizzazione della pista pedonale Tolfa – Allumiere (da molti anni attesa dai residenti delle due cittadine collinari) anzichè impegnarsi in un progetto di bike sharing poco adatto, secondo i tre consiglieri comunali di opposizione Mario Curi, Sharon Carminelli e Ramona Vittori, «alle caratteristiche dei nostri paesi».

«In una recente seduta del consiglio comunale di Tolfa, il sindaco ha comunicato l’intenzione della vostra società di realizzare alcune opere di validità sociale e sportiva a favore della comunità tolfetana; la maggior parte di queste opere risultano sicuramente utili al nostro paese come l’area giochi per i bambini nella Villa Comunale e la riqualificazione dell’impianto dei Campi da Tennis in località Canepacce. Sul progetto bike sharing, noi consiglieri di opposizione abbiamo espresso forti perplessità per la convinzione che il nostro Comune non è al momento pronto ed idoneo ad ospitare tale struttura. Le strade di Tolfa sono caratterizzate da pendenze a volte considerevoli unite alla scarsa larghezza della carreggiata e all’assenza assoluta di piste ciclabili».

Il trio Curi, Vittori e Carminelli mettono poi in evidenza che: «Da molti anni i nostri concittadini e gli abitanti di Allumiere continuano a richiedere che venga realizzata una pista pedonale Tolfa-Allumiere lungo la strada provinciale che unisce i due centri abitati distanti tra loro circa 4 km, per circa il 50% ricadente nel comune di Tolfa e per il restante 50% nel comune di Allumiere. Noi crediamo che se la vostra società intende realmente realizzare qualche opera di interesse pubblico e sociale che sia anche esempio di miglioramento della qualità della vita di chi abita nei nostri comuni, dovrebbe associare il proprio nome alla realizzazione di detta opera che, veramente, sarebbe ben gradita all’intera popolazione».

I tre consiglieri di ‘‘Tolfa Cambia’’ chiedono quindi all’ Enel: «di rivedere la proposta inviata all’amministrazione comunale di Tolfa modificandola nel senso sopra indicato».

ULTIME NEWS