Pubblicato il

Approvato in giunta il festival della gioventù

di FABIO PAPARELLA

LADISPOLI – Il Festival della Gioventù segna un punto a favore della ritrovata unità d’intenti tra consiglio comunale dei giovani e consiglio comunale senior. 
La giunta ha infatti approvato il progetto promosso dal consiglio comunale dei giovani del “Festival della Gioventù- Lo sport come modello di vita” e trasmesso gli atti alla Regione Lazio per la richiesta di un contributo di 20 mila euro nell’ambito del “Programma per la concessione di contributi economici a sostegno di iniziative idonee a valorizzare sul piano culturale, sportivo, sociale ed economico la collettività regionale –annualità 2016” approvato dall’Ufficio di Presidenza il 29 dicembre 2016.
«Il Festival, organizzato dal Comune di Ladispoli- si legge sulla domanda firmata dal sindaco-  è promosso e gestito dal Consiglio Comunale dei Giovani di Ladispoli, con il coinvolgimento delle principali società sportive del territorio, non solo come sponsor dell’evento, ma anche come rappresentanza del buon lavoro fatto dai giovani e dalle società stesse nei vari campionati in cui competono: si richiederà, pertanto, la partecipazione della U.S. Ladispoli calcio, della A.S.D. Volley Ladispoli e della Basket città di Ladispoli, lasciando aperta la partecipazione anche ad altre realtà di settore che vorranno aderire nelle fasi successive». Il progetto si struttura in due giorni di eventi sportivi e, nelle intenzioni dei promotori, dovrebbe essere presentato venerdì 8 aprile durante il primo giorno della prossima Sagra del Carciofo Romanesco. “Baby Olimpiadi” in cui i più piccoli si metteranno alla prova in “giochi di strada” ormai dimenticati, tornei paralleli di Calcetto e Beach Volley presso centri sportivi e stabilimenti locali e di Basket presso i campetti di via Firenze, tavole rotonde con giornalisti sportivi e volti noti del mondo sportivo sullo sfondo di un contest fatto di fotografia, testi e video sullo sport come modello di vita. Queste alcune delle attività previste nelle due giornate della manifestazione.  La Regione dovrebbe finanziare il 90% dei fondi necessari a realizzare il festival, l’altro 10% sarebbe a carico del Comune.

ULTIME NEWS