Pubblicato il

La Asl di Viterbo e la Guardia di Finanza al Cardarelli per formare gli alunni

La Asl di Viterbo e la Guardia di Finanza al Cardarelli per formare gli alunni

Due importanti appuntamenti per gli studenti di ''Amministrazione e Finanza''

TARQUINIA – Due importanti appuntamenti nei prossimi giorni coinvolgeranno gli alunni di ‘‘Amministrazione Finanza e Marketing’’ (ragionieri programmatori). Il 16 febbraio inizierà per gli alunni delle classi V un corso sulla sicurezza nei luoghi di lavoro denominato “corso RSPP Mod. A L. 81/2008” organizzato dalla Asl di Viterbo , dall’Inail e dall’Istituto Cardarelli. Il corso, della durata di 32 ore, farà conseguire ai partecipanti che supereranno sia il test finale oltre che ovviamente l’esame di Stato, il Mod. A del TU sulla sicurezza. Tale modulo, valido su tutto il territorio nazionale e non ripetibile, se completato con uno degli altri due moduli B e C del T.U. sulla sicurezza potrebbe consentire agli alunni di ricoprire l’importante incarico di R.S.P.P. ovvero di Responsabile del servizio di prevenzione e protezione nelle imprese. Va da se l’importanza del corso che, oltre a fornire un valido attestato, rappresenta il primo approccio dei giovani alla cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro. Nel 2013 l’Istituto Cardarelli, insieme agli organizzatori del corso, hanno vinto il premio CIIP Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione sotto l’alto Patrocinio del Senato della Repubblica. Sempre nel mese di febbraio e precisamente martedì 21, la Guardia di Finanza, Compagnia di Tarquinia, interverrà a scuola per un minicorso sulla legalità economica che coinvolgerà le classi IV e V del corso AFM. Questo importante evento porrà l’accento sull’attuale sistema tributario italiano, sui controlli affidati agli uomini della Guardia di Finanza e vuole essere un momento di avvicinamento tra istituzioni e cittadini, sarà inoltre per i giovani studenti di ragioneria un banco di prova che li porterà ad unire la teoria alla pratica. Tutte queste iniziative, unite alle altre già svolte, come quella con l’Agenzia delle Entrate e gli stage presso gli studi dei commercialisti, servono a rendere la scuola sempre più parte attiva del vivere quotidiano; non solo fornitrice di nozioni, ma raccordo con il mondo del lavoro per un indirizzo di studi, come quello appunto di Amministrazione Finanza e Marketing, che, nonostante la crisi economica che il Paese sta vivendo, risulta essere al passo con i tempi e campo di allenamento modernissimo per affrontare le sfide economiche che esistono fuori dal contesto scolastico.

ULTIME NEWS