Pubblicato il

Elezioni Agraria, Rifondazione bacchetta Pd e Fontana Tonna

Elezioni Agraria, Rifondazione bacchetta Pd e Fontana Tonna

Rc: «Hanno fatto marcia indietro sul nome di Superchi che poi si è ritirato dalla corsa per la presidenza»

ALLUMIERE – Rifondazione Comunista critica il Pd sulla lista dell’Università Agraria. «Da alcuni mesi, le forze politiche locali, insieme al movimento Fontana Tonna, avevano iniziato un percorso unitario, per la composizione di un nuovo quadro politico, che portasse alla condivisione di un programma comune e alla composizione di una lista unitaria, per il rinnovo del consiglio dell’Università Agraria giunto a scadenza e per richiesta dei Socialisti venne indicato Alfonso Superchi come candidato presidente. Nel successivo incontro PD, noi, Rete dei Cittadini, partito Socialista e movimento Fontana Tonna nella sede del PD all’unanimità tutti accettarono la candidatura di Superchi. Alcune ore dopo Fontana Tonna, che inizialmente aveva dato l’assenso, ha fatto marcia indietro; giustificandosi con argomenti ai limiti del ridicolo e a loro si sono uniti alcuni esponenti del PD che mal digerivano la figura di Superchi come candidato presidente». Il gruppo di RC di Allumiere poi precisa che: «Va riconosciuto all’ex Segretario del PD l’impegno e la lealtà nel sostenere la candidatura di Superchi, il quale, visto come volgevano le trattative, di sua spontanea volontà, ha ritirato la candidatura». Ora si andrà verso il rinnovo del consiglio universitario con una sola lista e se non sarà raggiunto il quorum, l’Agraria sarà commissariata. «In questo passaggio elettorale – concludono gli esponenti di Rifondazione – non siamo presenti con una nostra lista; ci rimettiamo alla volontà dei cittadini che sapranno valutare quale sia il percorso migliore per l’Agraria.

Comunque appare paradossale che oggi il PD si appelli alla cittadinanza a esercitare il diritto di voto salvo quando fa comodo: per il referendum sulle trivellazioni dello scorso anno invitarono la popolazione a disertare le urne».

ULTIME NEWS