Pubblicato il

Dehors, il Pd: "Basta un unico progetto e un’autorizzazione semplificata"

Dehors, il Pd: "Basta un unico progetto e un’autorizzazione semplificata"

I dem puntano il dito sull'amministrazione pentastellata: "Ma questo concentrato di menti eccelse si è accorto che dal novembre 2016 è cambiato su tutto il territorio nazionale la procedura per allestimenti definiti dehors?" 

CIVITAVECCHIA – “Ma questo concentrato di menti eccelse si è accorto che dal novembre 2016 è cambiato su tutto il territorio nazionale la procedura per allestimenti definiti dehors?”. 

Se lo chiedono dal Pd cittadino. 

“Ora si sono – proseguono puntando il dito sui pentastellati – inventati l’ufficio di progettazione. Un pool di esperti per disegnare  quello che è già scritto dal 2007 (da 10 anni) nelle norme del Piano paesaggistico regionale. Si sono accorti questi “inventori“ di lacci e lacciuoli che l’autorizzazione paesaggistica si ottiene in procedura semplificata, anzi nei 120 giorni neanche serve? Si sono accorti – proseguono i dem – che ombrelloni sedie e piccoli divisori neanche hanno più bisogno di nessuna valutazione di impatto sul paesaggio? Non serve altro – spiegano – che una modesta paginetta di 40 righe per risolvere questo “mostro burocratico” chiamato Dehor. Il “mostro burocratico” che si infrangerà nell’assurda procedura imposta e non concordata con le associazioni di categoria, darà luogo a 30, 40, 50 domande di ogni singolo commerciante con lungaggini procedurali, diritti istruttori inutili, oneri comunali vessatori. Tutto ciò che per legge non serve. Basta – concludono dal Pd – un unico progetto ed una unica autorizzazione semplificata”.   

ULTIME NEWS