Pubblicato il

Galilei: 375 firme contro la chiusura

Galilei: 375 firme contro la chiusura

Le mamme: "Ora aspettiamo che risponda il Sindaco, ci sentiamo prese in giro". Il gruppo di genitori ha protocollato la petizione, evidenziati alcuni problemi della Don Milani

di FRANCESCO BALDINI

CIVITAVECCHIA – Le mamme della scuola materna Galilei non si fermano, protocollata la petizione contro la chiusura con 375 firme raccolte.

“Ora – hanno spiegato le agguerrite mamme – aspettiamo che risponda il Sindaco». Sono molti i dubbi che le famiglie dei bambini che frequentano la scuola Galilei vorrebbero vedere chiariti: “Ci sentiamo – hanno aggiunto – prese in giro, vista la politica di trasparenza ci siamo attivata per vedere gli atti sulla sicurezza della scuola, vorremmo sapere quali sono le mancanze, perché non siamo sicure che il Cpi non serva. Vorremmo sapere perché chiudere una scuola che crediamo sia sicura”. 

Ci sono alcune incongruenze secondo i genitori contrari alla chiusura, incongruenze che hanno cercato di chiarire nell’ultimo incontro con l’assessore Gioia Perrone e la preside della Don Milani, una visita che però non li ha convinti. “Ci hanno detto che in questa scuola saranno fatti dei lavori – hanno spiegato – ma noi l’abbiamo vista ora e ci sono alcuni problemi. Innanzitutto ci sono tantissimi bambini e la struttura è vecchia: ci sono classi in cui piove all’interno, il cornicione sotto la porta d’uscita che rischia di cadere, il giardino esterno in cemento da sistemare, e poi la mensa è molto piccola, come faranno quando aggiungeranno i 60 bambini? ma soprattutto una cosa che ci ha lasciate perplesse – aggiungono le mamme – sono i cancelli che rimangono sempre aperti». Una delle motivazioni della chiusura sono le porte della Galilei che danno direttamente sulla strada ma «sono sempre chiuse – dicono – per quanto riguarda i topi non sarebbe sufficiente una buona manutenzione? Per non parlare del fatto che due settimane fa nella Don Milani non funzionavano i riscaldamenti”.

Insomma, sono molte le perplessità. 

“Un’altra cosa che vorremmo sapere è questo pericolo perché si tratta di una struttura impropria – puntano il dito – ma se c’è pericolo perché aspettare per il trasferimento?”.

Il gruppo di genitori non accetta questo provvedimento ed è deciso a continuare sulla strada intrapresa per impedire la chiusura della Galilei con ogni mezzo a loro disposizione. 

“Ci stanno promettendo – dichiarano con durezza – soltanto aria e imponendo una cosa che sta creando molti problemi logistici. Noi – concludono le mamme – non ci fermeremo qua”.

ULTIME NEWS