Pubblicato il

Videosorveglianza a rischio

Videosorveglianza a rischio

Il Comune non riesce ad onorare gli impegni presi con l’azienda che ha in appalto la manutenzione. La ditta ha deciso di sospendere la sua opera

SANTA MARINELLA – I problemi di bilancio a cui l’amministrazione comunale deve far fronte, stanno creando enormi difficoltà al delegato alle Finanze Emanuele Minghella. Dopo le problematiche a cui ha dovuto far fronte per mantenere in attività l’assistenza ai disabili nelle scuole, dove le cooperative impegnate non ricevevano più i fondi necessari da ben sette mesi, i numerosi fornitori che non riescono a farsi pagare da mesi le fatture presentate, i problemi inerenti la normale amministrazione, ora si aggiunge un ulteriore problema che andrà a pesare sulla sicurezza dei cittadini. Da qualche mese infatti, l’azienda che ha in appalto la manutenzione delle 40 telecamere di videosorveglianza dislocate in varie parti della città, ha deciso di non prestare più la sua opera in quanto il Comune non riesce a rispettare le date dei pagamenti. Un problema che dovrà essere risolto in breve tempo perché, il non poter contare sugli “occhi di falco” che vigilano le zone più a rischio di Santa Marinella, potrebbe portare ad un aumento dei casi di furti e di atti vandalici. Per ora il problema è limitato a sole cinque telecamere che sono fuori uso. Qualora però, si dovessero verificare dei problemi tecnici o materiali, che mettano fuorigioco le altre videocamere, allora si andrebbe a creare una vera e propria emergenza sicurezza. «Abbiamo, è vero, quattro telecamere che non funzionano – afferma il delegato alla Polizia locale Massimiliano Calvo – ma non risulta che la ditta che ha in appalto il servizio di manutenzione abbia sospeso il servizio. Infatti, in caso di richiesta di immagini da parte delle varie forze di polizia, il responsabile al servizio è sempre disponibile. Inoltre, quando c’è un ritardato pagamento delle fatture, l’impresa può rescindere il contratto e non sospenderlo. Comunque, io ho parlato con il titolare della società, che mi ha spiegato quali sono i problemi, e gli ho assicurato il mio personale interessamento per trovare immediata soluzione a quest’ultimi».

Maurizio Marrale

ULTIME NEWS