Pubblicato il

Sequestrate 1618 batterie provenienti dalla Turchia

Ad effettuare la confisca sono stati i funzionari dell'ufficio dogane di Civitavecchia

Ad effettuare la confisca sono stati i funzionari dell'ufficio dogane di Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – Sono 1618 le batterie per autoveicoli confiscate presso il porto. Il valore complessivo è di circa 37mila euro. È questo il numero di articoli sequestrati nei giorni scorsi dai funzionari dell’ufficio delle dogane di Civitavecchia per fallace indicazione di origine. Le indicazioni riportate sulle etichette erano infatti tali da indurre in inganno il consumatore circa la reale origine dei prodotti. Gli articoli erano stoccati all’interno di un container proveniente dal porto di Gebze in Turchia ed erano destinati ad un imprenditore con sede nella provincia di Catania. A carico dell’importatore è stata presentata una notizia di reato per vendita di prodotti industriali con segni mendaci.

ULTIME NEWS