Pubblicato il

Biblioteca chiusa temporaneamente a Ladispoli: parte la raccolta firme

Biblioteca chiusa temporaneamente a Ladispoli: parte la raccolta firme

di FABIO PAPARELLA

LADISPOLI – La biblioteca comunale Peppino Impastato resterà chiusa da giovedì 16 febbraio a lunedì 6 marzo. A questa notizia gli studenti che quotidianamente la frequentano, in piena sessione di esami, si sono attivati per chiedere a chi di competenza di posticipare il provvedimento.
Circa 40 le firme raccolte per il momento, cui se ne stanno aggiungendo altre di ora in ora. 
I promotori della richiesta hanno inviato apposita comunicazione sia alla direttrice della biblioteca sia al sindaco e all’assessora alla Cultura. 
La chiusura è necessaria per molteplici lavori che riguardano i locali della biblioteca: un parziale inventario del patrimonio librario e documentale che per regolamento va fatto ogni tre anni, la verifica della collocazione dei libri sugli scaffali,  la revisione degli spazi e degli arredi della Biblioteca, e la possibilità di effettuare piccoli interventi di manutenzione straordinaria della struttura. 
Nulla da dire, quindi, sulle motivazioni dell’ordinanza n.20 firmata lunedì scorso dalla responsabile del settore.  
Piena comprensione da parte degli studenti delle esigenze di servizio che obbligano a chiudere i locali al pubblico per 13 giorni lavorativi. 
Semplicemente si chiede di venire incontro all’utenza rinviando di qualche giorno la chiusura per consentire la preparazione degli esami universitari e la consultazione dei testi necessari. 
«Febbraio è uno dei mesi in cui la biblioteca riscontra maggior affluenza data la concomitanza con la sessione invernale universitaria – si legge sulla petizione – nel mese di marzo la gran parte degli studenti riprende a frequentare le lezioni, per cui l’affluenza subisce una drastica riduzione. 
Molti studenti, dati gli esami, necessitano del consulto di testi universitari costosi, che la biblioteca possiede. Le aule studio del Centro d’Arte e Cultura, nonostante la recente implementazione delle strutture, non sono in grado di accoglier tutti gli utenti della biblioteca, oltre a non avere testi consultabili ai fini universitari.”
Per queste ragioni i firmatari della petizione chiedono che la chiusura temporanea al pubblico della biblioteca comunale Peppino Impastato sia posticipata ai giorni: dal 27 febbraio al 15 marzo compresi.
Oggi la consegna ufficiale della petizione. 
Chi voglia condividere questa richiesta all’Amministrazione può sottoscrivere entro stasera il foglio di raccolta firme in Biblioteca o presso il Centro d’Arte e Cultura.

ULTIME NEWS