Pubblicato il

Marciapiedi, i lavori riprenderanno la prossima settimana

Marciapiedi, i lavori riprenderanno la prossima settimana

SANTA MARINELLA – Irritato dalle tante polemiche che in questi giorni lo hanno investito per la vicenda riguardante la sospensione dei lavori per il restyling dei marciapiedi del centro cittadino, il sindaco Roberto Bacheca ha deciso di dire la sua sulla questione in essere.

“I lavori per la riqualificazione dei marciapiedi riprenderanno entro la prossima settimana – assicura il primo cittadino – di concerto con il direttore lavori, il Responsabile Unico del Procedimento e la precedente società, abbiamo risolto consensualmente la vicenda. Ringraziamo l’impresa Cacciapuoti che ci ha permesso di affidare celermente alla seconda ditta classificata al bando (la Loni Silvio Srl di Roma), la ripresa del cantiere. La stessa ha già accettato e visionato gli interventi da effettuare, per cui da giovedì prossimo sarà possibile riprendere i lavori di ammodernamento del centro cittadino”.

“Questo tempo – aggiunge – è stato utile per comprendere e soprattutto risolvere la situazione che era venuta a crearsi. Ci scusiamo per questo con i commercianti ed i cittadini per i disagi subiti in questi giorni, convinti che l’opera sia meritevole per ridare decoro al centro cittadino. Ai soliti sciacalli, non abbiamo nulla da dire se non quello di aver ancora una volta dimostrato di non conoscere affatto le procedure della pubblica amministrazione e speculare su vicende che, nel tempo, possono certamente subire delle problematiche, ma che l’amministrazione comunale ha sempre risolto in tempi brevi. Per riportare la verità al centro dell’attenzione del dibattito, francamente sempre più scadente e polemico, dobbiamo smentire anche le voci, infondate ovviamente, sulla mancanza di disponibilità economiche. Questo cantiere è legato ad un apposita richiesta di mutuo, accordatoci, per cui i soldi ci sono e saranno spesi solo e soltanto per concludere i lavori e consegnare alla città un centro più moderno e decoroso”.

“Non esistono infatti cantieri abbandonati – conclude Bacheca – come qualcuno vuol far credere, ma soltanto alcune opere pubbliche che hanno subìto diversi ostacoli durante la loro realizzazione ma che, una volta concluse, miglioreranno la viabilità e la vivibilità di Santa Marinella”.

Gi.Ba.

ULTIME NEWS