Pubblicato il

La Pizza di Pasqua Civitavecchiese nell'Arca del Gusto Slow Food

CIVITAVECCHIA – La Pizza di Pasqua di Civitavecchia è entrata a far parte a pieno titolo della ristretta cerchia dei prodotti selezionati dall’Arca del Gusto del Movimento Slow Food. L’iter iniziato a fine 2015 è terminato solo qualche giorno fa con la pubblicazione della scheda descrittiva del prodotto sul sito dell’Arca.
​La proposta fatta alla Commissione di Slow Food International, che ha studiato il prodotto, è il frutto della collaborazione tra la Società Storica Civitavecchiese, il locale Comitato dell’Accademia della Cucina, la Federazione Italiana Cuochi Delegazione di Civitavecchia, gli studenti e gli insegnanti dell’Istituto Alberghiero Lucio Cappannari di Civitavecchia, oltre naturalmente alla Condotta Slow Food Monti della Tolfa – Civitavecchia.

L’Arca ricerca in tutto il mondo i prodotti agricoli e le eccellenze gastronomiche che siano rappresentativi di un popolo, di un territorio, di una civiltà; vengono così sottolineate le valenze storico-culturali proprie della realizzazione e del consumo del prodotto stesso. Dal primo momento sono state raccolte informazioni utili per descrivere la Pizza, le ricette e la testimonianza di chi, a casa o nella propria bottega, realizza questo straordinario prodotto seguendo la tradizione familiare.

Lunedì alle 11 presso l’Auditorium dell’Istituto Stendhal, in un incontro aperto alla cittadinanza, si parlerà di tutto questo e delle iniziative in programma per i prossimi mesi. Sarà inoltre possibile assistere alla proiezione di un breve documentario descrittivo del progetto, girato e montato dagli studenti dell’Istituto Stendhal. Saranno presenti i principali promotori di questa iniziativa: Carlo De Paolis per la Società Storica Civitavecchiese,  Borghetti per L’Accademia della Cucina, il presidente della Federazione Italiana Cuochi di Civitavecchia Di Michele, la preside dell’Istituto Stendhal professoressa Stefania Tinti, l’assessore al Commercio del Comune di Civitavecchia Enzo D’Antò, il presidente Cna Viterbo e Civitavecchia Alessio Gismondi ed i rappresentanti della Condotta Slow Food Monti della Tolfa – Civitavecchia con il presidente Ansidoni.

ULTIME NEWS