Pubblicato il

Donate 554 confezioni di medicinali

CERVETERI – «Cerveteri è una città solidale. Anche questa volta la nostra comunità ha dimostrato tutta la sua generosità e sensibilità nei confronti di chi vive una situazione di difficoltà. Grazie davvero di cuore a tutti i cittadini e a tutti i volontari che nelle giornate di venerdì e sabato, con passione e abnegazione si sono messi a disposizione per mantenere viva questa grande macchina della solidarietà». Così, il sindaco Pascucci, commenta i risultati della Giornata Nazionale della Raccolta del Farmaco, che come ogni anno ha visto anche quest’anno le Farmacie e i volontari di Cerveteri attive nella raccolta. Numeri record per Cerveteri: nelle giornate di venerdì e sabato sono state donate 554 confezioni di medicinali. Un dato importantissimo, raggiunto grazie non solo alla disponibilità di tanti volontari ma anche dal doppio turno di raccolta organizzato a Cerveteri, che è stato l’unico Comune in Italia ad estendere la raccolta anche al venerdì. «A causa di una crescente situazione di difficoltà economica – ha dichiarato Orazio De Maria, presidente del Centro di Solidarietà – molte persone hanno smesso di curarsi ed acquistare i farmaci da banco. Per aiutare chi è più debole e indifeso, nasce nel 2000 il Banco Farmaceutico ONLUS proprio per contrastare la povertà sanitaria. Grazie di cuore a tutti, alla Croce Rossa Italiana, della Solidarietà Società Cooperativa Sociale, dell’Auser e della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli ultimi giorni, all’Amministrazione comunale, alla Multiservizi e a tutto il personale delle farmacie che con generosità e professionalità hanno aiutato la raccolta».

ULTIME NEWS