Pubblicato il

Hospice: verso la conclusione dei lavori

Hospice: verso la conclusione dei lavori

CIVITAVECCHIA – Potrebbe essere la volta buona per l’hospice oncologico. 
In base all’ultimo cronoprogramma aggiornato dalla ditta che sta realizzando l’opera, infatti, i lavori potrebbero essere consegnati entro la fine del mese di marzo. Una notizia ricevuta con estrema soddisfazione del consigliere regionale Gino De Paolis, che sull’Hospice ha investito molto ed ha sempre creduto, anche quando le difficoltà erano davvero tante. Sono stati superati diversi problemi strutturali, in particolare quello relativo al muro di contenimento per la cui messa in sicurezza sono stati reperiti ulteriori 400mila euro, oltre ai finanziamenti già stanziati, negli anni, dalla ex Provincia di Roma e dalla Regione Lazio. 
La frana nella parte retrostante del cantiere, perizie, la presenza del nido della cinciallegra (che ha richiesto sei mesi di verifiche e controlli), il passaggio di competenze tra Provincia di Roma e Città Metropolitana, sindaci e commissari che si sono alternati al Pincio: tutto ha contribuito, di fatto, a rallentare i lavori, con il cantiere partito nel 2012. Ma gli ostacoli, con la sinergia di tutti, la caparbietà e l’ostinazione, sono stati superati.
Certo, rimane aperto il discorso della futura gestione della struttura. In questo senso andrà avanti il tavolo tecnico coordinato dalla Asl e dalla Regione per studiare la strada migliore per gestire un hospice fondamentale per il territorio, anche per ‘‘alleviare’’ il carico di lavoro dell’ospedale San Paolo. Nei giorni scorsi, intanto, proprio per tamponare le urgenze e creare adeguati percorsi oncologici, il direttore generale della Rm4 Giuseppe Quintavalle ha convocato una riunione con i direttori sanitario ed aziendale e con i primari dell’ospedale. 

ULTIME NEWS