Pubblicato il

Nuovo rettore per la chiesa del Ghetto

Nuovo rettore per la chiesa del Ghetto

Il nome verrà annunciato domenica. Don Cono Firringa ha spiegato che ci sarà una riduzione delle messe: per i feriali la funzione sarà alle 7,30, sabato alle 17,30 e domenica alle 11,30. I due padri conventuali sono stati richiamati dalla provincia romana

CIVITAVECCHIA – A quasi un mese dalla scomparsa di padre Pietro Prestininzi, rettore della Ss. Concezione al Ghetto, sono in molti a chiedersi quale sarà il futuro della storica chiesa.

L’uomo era molto amato, come dimostrato dal grande numero di fedeli accorsi per porgere l’ultimo saluto al frate minore conventuale a Civitavecchia da oltre vent’anni.

La chiesa è una rettoria dal 1989 e dipende dalla giurisdizione della Cattedrale cittadina, retta da Don Cono Firringa.

«La chiesa – ha spiegato Firringa – verrà affidata ad un rettore perché i due padri conventuali sono stati richiamati dalla provincia romana. Verranno ristrutturate le messe – ha aggiunto – ci sarà una riduzione, per i giorni feriali sarà alle 7,30, il sabato alle 17,30 e la domenica alle 11,30». Il nome del rettore verrà annunciato domenica.  Sembra che i due padri conventuali siano stati richiamati per mancanza di personale. Padre Ezio tornerà ad Anzio dove iniziò il sacerdozio.

La figura di padre Pietro era conosciuta e stimata in città, monsignor Giratti aveva parlato di un uomo dedito alla fraternità e alla carità.

Fra.Bal.

ULTIME NEWS