Pubblicato il

‘‘EduChance’’, un progetto per imparare l’inglese

‘‘EduChance’’, un progetto per imparare l’inglese

Avviato dall’Istituto comprensivo di S. Marinella

S. MARINELLA – L’istituto comprensivo di piazzale della Gioventù, in collaborazione con l’associazione Aiesec e con il patrocinio del Miur, ha attivato il progetto di insegnamento in lingua inglese e scambio culturale “EduChance”. L’associazione è il più grande network globale di giovani, nato nel 1948 e presente in 126 Paesi nel mondo. E’ un’organizzazione internazionale no profit che ha proposto, anche per quest’anno scolastico, questo progetto. Le scuole hanno la possibilità di accogliere per sei settimane studenti universitari volontari internazionali, che partecipano attivamente alla didattica attraverso training e workshop in lingua straniera, mirati a sensibilizzare gli studenti riguardo gli obiettivi di sviluppo del millennio, in particolare sulla diversità e il multiculturalismo. «Lo scorso gennaio – dicono gli organizzatori – si è dato avvio al progetto e gli studenti della secondaria di primo grado, ed abbiamo accolto due studentesse malesiane e una ucraina. Aishah e Yulyia sono ospiti di due famiglie di S. Marinella e resteranno con i ragazzi, fino alla seconda settimana di marzo. Le studentesse, hanno iniziato il percorso, presentando ciascuno il proprio Paese di provenienza e proseguiranno con altri argomenti. L’iniziativa è finalizzata a far acquisire agli studenti una più elevata competenza nella comprensione e nell’uso della lingua inglese, nonché a sensibilizzare su tematiche mondiali». La professoressa Rita Tufoni, referente del progetto, ha sottolineato i grandi vantaggi di cui gli alunni potranno beneficiare grazie a questa esperienza. Inoltre ha aggiunto che questo percorso progettuale è un momento di crescita anche per i docentiche sono coinvolti in un lavoro di equipe produttivo ed innovativo. (Gi.Ba.)

ULTIME NEWS