Pubblicato il

Lo strano caso di Grifone Monteverde-Santa Severa

JUNIORES

JUNIORES

di GIAMPIERO BALDI

Fatti recenti hanno lasciato perplessi i dirigenti del Santa Severa, che non riescono a spiegarsi il perché di queste azioni penalizzanti da parte degli organi regionali nei confronti di un team che fa sport allo stato puro. Per capire di cosa stiamo parlando bisogna andare indietro al 5 novembre scorso, quando nel corso della gara valevole per la 4^ giornata del campionato Juniores provinciali tra il Santa Severa e il Grifone Monteverde scoppiò una rissa in cui rimasero coinvolti alcuni giocatori, qualche dirigente e anche qualche genitore della compagine romana. Al momento del trambusto si era sul risultato di 2-0 per il Santa Severa. Fatto sta che il direttore di gara redige il referto e va a finire che la partita viene data persa ad entrambe. Superato lo shock, i tirrenici tornano in campo e cercano di fare del loro meglio. Si arriva dunque alla 15^ giornata che, guarda caso, vede impegnate a Roma proprio il Grifone Monteverde e il Santa Severa. Ne esce fuori una bella gara che i santaseverini vincono a tempo quasi scaduto per 4-3. Tutti contenti e soddisfatti, tanto che nelle cronache giornalistiche si esalta l’impresa dei ragazzi di Bacheca (guidati in panchina quel giorno da mister Zeoli). All’atto però di veder confermato il risultato ufficialmente, i dirigenti tirrenici hanno dovuto constatare che, nel comunicato del Comitato Regionale del 9 febbraio, veniva riportato il punteggio di 3-3. «Siamo all’assurdo – commenta il direttore sportivo Fabrizio Mencucci – perché lo hanno visto tutti come si è conclusa la partita. Credo però che sia stato un errore dell’arbitro che può aver scritto male o che probabilmente non ricorda uno dei quattro gol fatti da noi. Io comunque ho inviato una nota ufficiale al Comitato Regionale facendo presente l’anomalia. Loro mi hanno assicurato che avrebbero parlato con l’arbitro e, in caso di errore avrebbero corretto il risultato, ma sono passati ormai dodici giorni e ancora non è stato corretto nulla. In fondo se l’arbitro conferma il 3-3, non ci sono testimonianze, articoli di stampa o dichiarazioni dei dirigenti anche del Monteverde che tengano, il punteggio resterà fissato sul 3-3».

ULTIME NEWS