Pubblicato il

Crematorio: Trapanesi torna sui suoi passi

Crematorio: Trapanesi torna sui suoi passi

La consigliera meno battagliera e più allineata si affida ora alle prescrizioni del Sindaco. FORZA ITALIA: "GRILLO E DI MAIO HANNO OTTENUTO IL RISULTATO SPERATO CON CHI E' PRONTO A CAMBIARE IDEA IN CAMBIO DELLE BRICIOLE"

CIVITAVECCHIA – È tornata sui suoi passi la consigliera del Movimento Cinque Stelle Fabrizia Trapanesi, fino a ieri indicata come dissidente ed oggi rientrata nei ranghi della maggioranza.

Meno battagliera rispetto a qualche mese fa, quando puntava il dito contro lo stesso Movimento per il mancato confronto con la città e con la stessa maggioranza su questo delicato tema. Lo testimonia l’intervento sul forno crematorio nel corso di una trasmissione su Idea Radio, nella quale era ospite insieme alla deputata grillina Marta Grande.

“I lavori non dovevano partire, ma oggi ci troviamo di fronte ad uno stato talmente avanzato che – ha spiegato – revocare la convenzione o bloccare il progetto significherebbe far pagare un costo altissimo al Comune”.

Trapanesi ha parlato di  una vicenda gestita malissimo, sottovalutata. “Se ci fosse una volontà popolare espressa attraverso un referendum sarebbe diverso – ha aggiunto, lei che le firme le ha raccolte insieme al comitato promotore – ma ad oggi non siamo ancora arrivati a questo, con il comitato promotore che non ha ancora presentato un ricorso al Tar dopo la bocciatura del quesito da parte della commissione garante. C’è stato un tentativo di prevaricare questo parere con una mozione ed un emendamento pretestuosi e privi di efficacia”.

E poi entra nel merito dell’intervento del sindaco Cozzolino nel corso della conferenza dei servizi sull’impianto. “Il lavoro che sta facendo il sindaco, attraverso le prescrizioni – ha spiegato – è cercare di tutelare il territorio. Questo è quello che si può fare. I lavori sono stati bloccati più volte, perché mancavano dei documenti. Oggi attendiamo le prescrizioni, aspettiamo la Vas: ma siamo ormai oltre per poter tornare indietro”. E proprio la valutazione ambientale strategica è quello che i comitati, sentito il tecnico Ermanno Mencarelli, giudicano necessaria per la realizzazione di quel forno.

ULTIME NEWS