Pubblicato il

‘‘Scintille’’ tra Montino e Storace

‘‘Scintille’’ tra Montino e Storace

Fiumicino. L’intervento del coordinatore locale del Movimento per la Sovranità: "Faccia il sindaco, non l’avvocato". Un articolo su Zingaretti innesca una guerra di tweet

FIUMICINO – Non si sa se si contenderanno la fascia di sindaco alle prossime amministrative di Fiumicno, ma certo Storace e Montino hanno iniziato a «beccarsi». La polemica è nata da un editoriale di Storace su Il Giornale d’Italia dove stigmatizzava le nomine nella sanità fatte da Zingaretti ricordando le regole da seguire, le tempistiche e anche la battaglia che proprio Zingaretti ha fatto – solo a parole, dice Storace – per la trasparenza nelle nomine. L’editoriale era condito da una foto di Zingaretti con la mascherina da ladro. 
La reazione di Montino è stata canalizzata in un tweet contro Storace: «Contenuto dell’articolo tutto sbagliato e foto scandalosa. Dovresti chiedere scusa».Immediata la replica dell’ex ministro a montino e Zingaretti: «ma sei stato assolto?». 
Fin qui l’episodio. Il coordinatore territoriale del Movimento per la Sovranità nazionale, Massimiliano Catini, è a sua volta intervenuto: «Per affermare che il contenuto dell’articolo è tutto sbagliato dovrebbe tirare fuori delle carte che affermano il contrario ma  invece di fare l’ avvocato difensore di Zingaretti dovrebbe giustificare tutte le cose disattese della sua amministrazione da i posti di lavoro persi ai b4a alle scuole strade alle sue delibere disattese come quella antidegrado che è bellissima perché si dovrebbe automultare. 
Detto questo potrei continuare all’infinito elencando le cose disattese. Caro sindaco faccia il suo lavoro non l’avvocato».

ULTIME NEWS