Pubblicato il

Marciapiedi a Santa Marinella: slitta di qualche giorno la ripresa dei lavori

Marciapiedi a Santa Marinella: slitta di qualche giorno la ripresa dei lavori

di GIAMPIERO BALDI

SANTA MARINELLA – Nonostante la promessa fatta, di far riprendere i lavori di realizzazione dei nuovi marciapiedi in zona centro città, l’assessore ai lavori pubblici Raffaele Bronzolino si è visto costretto a dover rettificare il giorno della presa d’atto del cantiere da parte dell’azienda che ha sostituito la ditta Cacciapuoti, che due settimane fa aveva deciso di procedere alla risoluzione consensuale del rapporto con il Comune. Dopo un primo sopralluogo, la Loni Silvio Srl, ha preso visione della situazione susseguente all’abbandono dell’impresa vincitrice della gara di appalto, ed ha effettuato tutte le pratiche burocratiche per essere in regola con la normativa vigente e, contemporaneamente, ha fatto richiesta all’ufficio lavori pubblici dell’autorizzazione per istallare un deposito di materiali da risulta. Autorizzazione giunta in breve tempo, tanto che ieri mattina l’area destinata era già stata transennata. Resta però il problema relativo al cantiere sequestrato dai Carabinieri Forestali, che non potrà essere rimosso fino a quando la Procura non darà il suo assenso. “Su consiglio del Responsabile Unico al Procedimento – dice Bronzolino – abbiamo deciso di non accollarci noi l’onere di richiedere il dissequestro del deposito per procedere all’evacuazione dei materiali. Quindi, la questione riguarda espressamente la Cacciapuoti. Noi abbiamo autorizzato la nuova società ad aprire un nuovo deposito, ma sanno bene che dovranno rispettare tutte le disposizioni previste nel documento emesso dal responsabile del servizio dell’ufficio lavori pubblici. Credo che entro la fine della settimana i lavori riprenderanno e potranno essere portati a conclusione nei tempi previsti”. “Un’altra opera che avevamo previsto nel nostro programma e che stiamo espletando – aveva detto il sindaco Roberto Bacheca all’atto dell’inaugurazione del cantiere – l’attuale situazione dei marciapiedi del centro cittadino infatti è deprecabile. Però quando saranno ultimati, vedremo un diverso arredo dell’area più trafficata della città. Il materiale e le colorazioni saranno similari a quelli utilizzati per i marciapiedi che, dalla stazione ferroviaria, arrivano sino alla Passeggiata al Mare”. 

ULTIME NEWS