Pubblicato il

Mensa Scolastica, Perrone: "Intensificheremo i controlli"

Mensa Scolastica, Perrone: "Intensificheremo i controlli"

L'assessore: "Negli ultimi mesi si sono registrati alcuni episodi su cui andava fatta maggiore chiarezza. Abbiamo anche aumentato l’ufficio di una unità, vista l’importanza - spiega la Perrone - che dà l’amministrazione comunale a questo argomento e alla tutela dei minori"

CIVITAVECCHIA – “E’ intenzione dell’amministrazione assicurare qualità e sicurezza per quanto riguarda il servizio mensa nel suo complesso”.

Lo comunica l’assessore all’istruzione Gioia Perrone a seguito della riunione che si è tenuta martedì pomeriggio presso gli uffici della Pubblica istruzione del comune di Civitavecchia. All’evento hanno partecipato il comitato mensa, il rappresentante della Asl, la ditta titolare dell’appalto, ed un rappresentante dei genitori per ogni istituto comprensivo di Civitavecchia.

“Negli ultimi mesi – prosegue l’assessore – si sono registrati alcuni episodi su cui andava fatta maggiore chiarezza ed ho ritenuto opportuno farlo alla presenza di tutti. I controlli da parte dell’amministrazione saranno intensificati e per questo motivo abbiamo anche aumentato l’ufficio di una unità, vista l’importanza – spiega la Perrone – che dà l’amministrazione comunale a questo argomento e alla tutela dei minori”.

Prossimo obiettivo, quindi, è il miglioramento della qualità del servizio offerto. “Come già comunicato – aggiunge Perrone – in via ufficiale alle scuole, abbiamo ribadito che le segnalazioni vanno effettuate in maniera tempestiva e agli enti competenti, per permettere all’amministrazione comunale e alla stessa Asl di intervenire con rapidi controlli”.

L’assessore all’istruzione passa poi a spiegare di cosa si è parlato nello specifico nel corso dell’incontro al Comune: «Nell’ambito di questa riunione si sono ascoltate le esigenze di tutti, in particolare dei rappresentanti del comitato mensa con il quale si erano già svolti alcuni incontri, e con i rappresentanti dei genitori. La ditta – conclude Perrone – si è dimostrata disponibile ad accogliere le richieste pervenute”.

ULTIME NEWS