Pubblicato il

Scompare in crociera: il marito davanti al giudice

Scompare in crociera: il marito davanti al giudice

Nessuna traccia della 36enne cinese Li Xing Lei mai sbarcata a Civitavecchia. Fermato il compagno. Gli avvocati: "Racconterà tutto davanti al giudice" - LA TESTIMONIANZA DI UNA PASSEGGERA A CHI L'HA VISTO?

CIVITAVECCHIA – È intenzionato a raccontare la propria versione dei fatti, a fornire chiarimenti su quanto è accaduto in quella crociera. Lo assicurano gli avvocati Luigi Conti e Laura Camomilla, legali di Daniel Belling, tecnico informatico di 45 anni di nazionalità tedesca ma residente a Dublino, fermato lunedì scorso a Ciampino, con l’accusa di omicidio. Perchè con lui c’erano i due figli di 5 e 7 anni, ma non c’era la moglie, la 36enne di origini cinesi Xing Lei Li di cui si sono perse le tracce da oltre dieci giorni. Una crociera che si è tinta di giallo la loro. Si sono imbarcati a Civitavecchia sulla Msc Magnifica per un giro del Mediterraneo e nell’Egeo, sarebbero scesi tutti per un’escursione a Genova e risaliti. Tutti e quattro a quanto pare, altrimenti già lì la compagnia avrebbe notato l’assenza di un passeggero a bordo. Poi però la donna sarebbe scomparsa nel nulla. Di lei nessuna notizia. Nessuna traccia. Si tratta dell’unico passeggero che non è mai sceso a Civitavecchia, il 20 febbraio, al termine della crociera. Che fine abbia fatto ancora non si sa con certezza. Si sa soltanto che nessuno ne ha mai denunciato la scomparsa, nè a bordo nave nè a terra. Ed il suo corpo non è stato trovato. Sulla vicenda indaga la Polizia di frontiera, coordinata dalla Procura di Roma. Questa mattina si potrebbe quindi iniziare a fare luce sulla vicenda. Perché a quanto pare l’uomo vuole rispondere alle domande del giudice, Maria Paola Tomaselli, nel corso dell’udienza di convalida d’arresto fissata per le 10.30, a Regina Coeli. Nel frattempo i due figli minorenni sono stati affidati ad una struttura adatta, in attesa che vengano chiarite le cose. «Non ha mai cercato di scappare – hanno ribadito i due legali – e lo chiariremo davanti al giudice, superpartes, con cui si confronterà. Si può parlare di allontanamento volontario, suicidio, rapimento». Rimane il fatto che della denuncia di scomparsa neanche l’ombra. E anche questo aspetto verrà chiarito oggi.  

ULTIME NEWS