Pubblicato il

"Arci + migranti = business" firmato Forza nuova

"Arci + migranti = business" firmato Forza nuova

Questa ed altre scritte apparse sui muri nei pressi della sede locale, il partito punta il dito contro l’associazione con Giannini: "ferma ed intransigente contrarietà ad ogni ipotesi o progetto che veda la propria città quale destinazione per centinaia di migranti"

CIVITAVECCHIA – “Arci + immigrati = business” firmato Forza nuova.

Queste ed altre scritte sono apparse nella mattinata oggi sui muri nei pressi della sede Arci di via Piccinato. Celtiche e frasi razziste a confermare una qualche tesi contro i migranti e l’accoglienza.

Razzismo dell’ultim’ora scatenato, sembrerebbe, dalla recente iniziativa organizzata dall’Arci presso il comune di Civitavecchia. 

“Forza nuova Civitavecchia, attraverso il proprio segretario cittadino – scrivono in un comunicato – Mirko Giannini, dichiara la ferma ed intransigente contrarietà ad ogni ipotesi o progetto che veda la propria città quale destinazione per centinaia di migranti. Sente, inoltre, il dovere morale e civico di intervenire per commentare la recente iniziativa organizzata dall’Arci per illustrare, con la  partecipazione di esponenti dell’Amministrazione comunale di Civitavecchia e di altri Comuni del comprensorio, i presunti benefici  economici del progetto Sprar”. 

Per Giannini l’Arci sarebbe ‘‘colpevole’’ di essere in prima linea per l’accoglienza mentre “si tagliano i fondi per i servizi sociali, la sanità e, quindi, per l’assistenza ed i diritti dei cittadini italiani”.

ULTIME NEWS