Pubblicato il

È ancora staffetta in Consiglio: Guerrini lascia ed entra Scilipoti

È ancora staffetta in Consiglio: Guerrini lascia ed entra Scilipoti

CIVITAVECCHIA – Ancora una staffetta in consiglio comunale, questa volta già programmata da tempo. Il consigliere Mauro Guerrini, infatti, è pronto a lasciare il posto a Patrizio Scilipoti, esponente di Sel/Si. La conferma nel corso della trasmissione “Diritto di replica” su Trc. “Mi sono candidato alle ultime elezioni con una lista civica, “Un’altra città è possibile”, sostenuto anche da Sinistra Italiana – ha ricordato Guerrini – alla fine è scattato un solo seggio. Analizzando il risultato, i voti di una lista piuttosto che dell’altra erano pressocché gli stessi e così, già in quell’occasione, avevamo deciso insieme a Pierfranco Peris ed Enrico Luciani di fare una sorta di tourn over. Oggi rispettiamo quell’impegno e sono pronto a lasciare l’aula Pucci per fare spazio al consigliere di Sel/Si”.

Ancora qualche settimana, quindi, e poi il passaggio di testimone potrà concretizzarsi, una volta chiarite altre questioni tra le parti. Una scelta forse accelerata da un consiglio comunale in cui non si affrontano le questioni che, secondo Guerrini, dovrebbero essere al centro del dibattito politico, a partire dallo sviluppo. Nell’ultima seduta, Guerrini ha anche lasciato i banchi in segno di protesta, quando una mozione che avrebbe potuto far discutere di porto e Autorità Portuale è stata invertita con un altro ordine del giorno, facendone così slittare la discussione. “Sono dieci anni che faccio il consigliere comunale – afferma Guerrini – un’esperienza importantissima. Reputo che l’attività politica la debbano fare tutti, anzi è un dovere civico, tutti devono interessarsi di politica. Vorrei che i giovani partecipassero, perché non si può prescindere dalla politica. Ad un certo punto, però, bisogna uscire ed è arrivato il mio tempo di farlo. Ho fatto il consigliere in maggioranza e all’opposizione, è arrivato il momento di passare ad altri il testimone, per portare avanti con più forza, energia ed entusiasmo questo ruolo, perché la città ne ha bisogno”.

 

ULTIME NEWS