Pubblicato il

Orlando: "Indagine partita un anno fa da una segnalazione della Asl Rm4"

Orlando: "Indagine partita un anno fa da una segnalazione della Asl Rm4"

Il comandante della Compagnia dei Carabinieri di Civitavecchia spiega come è nata l'operazione "Bad doctor" che ha portato all'emissione di misure cautelari per 11 persone, tra cui 9 medici e 2 avvocati - VIDEO

CIVITAVECCHIA – Due medici finiti in carcere, altre 6 persone, tra medici e avvocati (sono 2 i legali coinvolti nell’inchiesta), agli arresti domiciliari, altri tre medici sottoposti alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. E’ il risultato dell’operazione denominata “Bad doctor”, condotta dai Carabinieri e coordinata dalla Procura della Repubblica di Civitavecchia, che ha portato a sgominare un’associazione per delinquere ritenuta responsabile di aver creato ad arte 21 falsi incidenti di vario genere, tra il 2013 e il 2015, al fine di richiedere e ottenere indebiti risarcimenti dalle compagnie assicurative.

Il capitano Piero Orlando, comandante della compagnia dei Carabinieri di Civitavecchia, spiega che l’indagine, partita un anno fa, è nata da una segnalazione anonima e da una denuncia della Asl Rm4.

VIDEO

ULTIME NEWS