Pubblicato il

Partono gli incontri con gli esperti contro truffe e raggiri

CERVETERI – Giovedì alle 17 alla Sala consiliare del Granarone, il capitano Piero Orlando, comandante della Compagnia Carabinieri di Civitavecchia, apre la serie dei cinque incontri pubblici in tutto il territorio, per spiegare ai cittadini come difendersi da furti, truffe e raggiri. 
L’Amministrazione Comunale infatti, su proposta del comandante della Compagnia dei Carabinieri di Civitavecchia, capitano Piero Orlando, insieme al comandante della Stazione Carabinieri di Cerveteri, luogotenente Umberto Polizzi e al comandante della Stazione Carabinieri Campo di Mare, maresciallo capo Sandro Ferraro, nell’ambito di un progetto avviato dal Comando Provinciale Carabinieri di Roma, hanno organizzato in tutto il territorio comunale di Cerveteri una serie di incontri per informare e sensibilizzare la popolazione sui rischi e su come evitare di cadere vittime di azioni criminose e truffe.
I Carabinieri consigliano a tutti i cittadini di diffidare da chi, qualificandosi come appartenente alle Forze dell’Ordine o ad altri enti/istituzioni, chieda denaro per evitare sanzioni o denunce, procedura non prevista per alcun tipo di illecito, e invitano, in caso si abbia qualsiasi dubbio, a non far entrare in casa nessuno e chiamare il “112”, il cui operatore potrà certamente dare ogni utile indicazione per evitare di incappare in spiacevoli situazioni quali truffe e raggiri di vario genere.
Le truffe e in particolar modo quelle in danno di vittime vulnerabili, rappresentano un atto vile e spregevole perché per questi soggetti deboli, spesso soli, i danni sono di natura economica ma anche emotiva, con gravi effetti sulla loro vita sociale e anche sulla salute.

ULTIME NEWS