Pubblicato il

Aggredisce in pieno centro la madre a calci e pugni e si da alla fuga

Aggredisce in pieno centro la madre a calci e pugni e si da alla fuga

La vittima di 65 anni trova il coraggio di denunciare il figlio di 35 anni che si è reso irreperibile   

CERVETERI – Incurante dei passanti aggredisce a calci e pugni la madre e poi si da alla fuga. E’ accaduto  ieri mattina in pieno centro, in piazza delle Roselle, zona molto frequentata e dove sono presenti numerose attività commerciali. La violenta reazione del giovane di 35 anni si è scatenata dopo una accesa discussione scaturita per futili motivi davanti agli occhi sbigottiti dei passanti. Un pestaggio in piena regola e senza pietà nei confronti della madre di 65 anni, che dopo l’aggressione è rimasta a terra. Subito è scattato l’allarme alle forze dell’ordine e al 118. Ad intervenire i Carabinieri di Cerveteri, la Polizia locale e una pattuglia della Poltrada che transitava in quel momento. La vittima è stata trasportata e medicata al PIT sull’Aurelia dove i sanitari a seguito di lievi lesioni le hanno diagnosticato una prognosi di 5 giorni. Dopo un lungo ripensamento durato ore la donna riesce a trovare il coraggio di denunciare il figlio, formalizzando regolare querela ai Carabinieri. Sembrerebbe che il fatto non costituisca un episodio isolato, bensì si inquadra in una serie di reiterate aggressioni subite nel tempo dalla vittima. Il giovane, che sembra soffra di disturbi psichici, vive da solo con la madre. Continuano le ricerche da parte delle Forze dell’Orine per ritrovare l’aggressore che si è reso irreperibile. 

ULTIME NEWS