Pubblicato il

Tpl: firmata la convenzione per Fiumicino

Tpl: firmata la convenzione per Fiumicino

A metà marzo diventerà operativa la linea di bus urbani che collegherà Cerveteri e Ladispoli all’aeroporto Leonardo da Vinci. Partirà in via sperimentale per quattro mesi; con un contributo di oltre 100 mila euro si garantirà ogni giorno dieci corse tra andata e ritorno; il biglietto sarà a costi popolari

CERVETERI – Una autentica rivoluzione avviene nel trasporto pubblico. Dopo il collegamento tra i Comuni di Cerveteri e di Ladispoli che hanno integrato le linee del trasporto pubblico urbano (in pratica con lo stesso biglietto si viaggia tra i due Comuni, Frazioni comprese), è stata aggiunta una nuova fondamentale tappa:  Fiumicino. L’avvio del progetto era già stato annunciato dai Sindaci Alessio Pascucci di Cerveteri e Crescenzo Paliotta di Ladispoli in occasione dell’inaugurazione del nuovo sistema di trasporto pubblico nelle due città.  «La Regione Lazio e l’Aremol hanno accolto la nostra richiesta – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – tra brevissimo tempo sarà attivato un nuovo servizio che collegherà più facilmente i cittadini del nostro territorio con l’Aeroporto Leonardo Da Vinci e con l’area commerciale di Parco Leonardo. Ieri pomeriggio, infatti, abbiamo firmato una convenzione operativa che prevede un contributo di 101.400 euro. Con queste risorse saremo in grado di assicurare 5 corse giornaliere per tutto il periodo sperimentale, che sarà esattamente di 129 giorni. In totale parliamo di 55.470 km percorsi». Pierlucio Latini, il delegato alla mobilità di Ladispoli, afferma: «E’ un passo in avanti importante per i collegamenti del nostro territorio, i bus saranno utilizzati sia dai lavoratori dell’aeroporto e dei centri commerciali di Fiumicino, sia dalle famiglie che vogliono andare a fare shopping e da tutti coloro che debbono prendere un aereo e non dovranno più salassarsi per parcheggiare l’automobile o spendere soldi per il taxi». Nella persona dei loro rappresentanti, le due amministrazioni di Cerveteri e Ladispoli, ringraziano per questo risultato il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, l’assessore regionale Michele Civita e il presidente dell’AREMOL Roberto Rastelli, oltre  naturalmente a tutte le persone che hanno lavorato  per il miglioramento dei servizi di trasporto pubblico, ed in particolar modo i delegati alla Mobilità Andrea Mundula (Cerveteri) e Lucio Latini (Ladispoli). 
Il lavoro prosegue. Si continuano a raccogliere le segnalazioni dei cittadini con l’intenzione di migliorare ulteriormente i servizi, specialmente nelle frazioni e nelle aree rurali, e rimane certa negli amministratori delle due città nella convinzione che il presidente  Zingaretti si adopererà tra quattro mesi per rendere definitivo il collegamento tra Cerveteri e Ladispoli con il territorio di Fiumicino. Come, del resto, è già accaduto per la linea che unisce il litorale all’ospedale Bambino Gesù di Palidoro.

ULTIME NEWS