Pubblicato il

Adsp: Luciani non passa l'esame dell'Anac

Adsp: Luciani non passa l'esame dell'Anac

CIVITAVECCHIA – Il presidente della Compagnia portuale Enrico Luciani non passa l’esame dell’Anac, interrogata dal numero uno di Molo Vespucci Francesco Maria di Majo per un parere sulle designazioni del sindaco Antonio Cozzolino per il Comune e dello stesso Luciani per la Regione Lazio nel comitato di gestione dell’Autorità di Sistema portuale.

Per quanto riguarda il primo cittadino l’Anticorruzione ha passato la competenza allo stesso di Majo o comunque al Ministero sulle valutazioni relative alla comprovata esperienza e qualificazione nei settori dell’economia dei trasporti e portuale. Per Luciani, invece, arriva un semaforo rosso, per la sussistenza di una situazione di conflitto di interessi, almeno potenziale, tra la carica di presidente della Cpc e quella di componente del Comitato di gestione, ‘‘tra controllato e controllore’’ come sottolinea l’Anac. E viene ricordato come il comitato di gestione svolge nei confronti della Cpc attività di vigilanza, regolazione e controllo. 

Per il momento Enrico Luciani non si sbilancia; ha assicurato però che in questi giorni leggerà con attenzione le carte, convinto che siano stati commessi errori di valutazione, confrontandosi così con i suoi legali per capire che tipo di strada percorrere.  

VIDEO

ULTIME NEWS